Joomla Free Templates by BlueHost Coupon

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti al fine di migliorare il servizio offerto.

Per ulteriori informazioni consulta la nostre note legali Per saperne di piu'

Approvo

Cosa sono
I cookie sono piccoli file di testo memorizzati nel computer o nel dispositivo mobile dell'utente quando visita il nostro sito web.

A cosa servono
I cookie sono da noi utilizzati per assicurare all´utente la migliore esperienza nel nostro sito.
Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per inviare messaggi promozionali personalizzati.

Tipologie di cookie
I cookie sono categorizzati come segue.

  • Cookie di sessione. Cookie automaticamente cancellati quando l´utente chiude il browser.
  • Cookie persistenti. Cookie che restano memorizzati nel dispositivo dell´utente sino al raggiungimento di una determinata data di terminazione (in termini di minuti, giorni o anni dalla creazione/aggiornamento del cookie).
  • Cookie di terze parti. Cookie memorizzati per conto di soggetti terzi.

E possibile controllare ed eliminare i singoli cookie utilizzando le impostazioni della maggior parte dei browser. Ciò, tuttavia, potrebbe impedire di utilizzare correttamente alcune funzioni del nostro sito web.

Per saperne di più è possibile fare riferimento a www.aboutcookies.org o www.allaboutcookies.org.

Per modificare le impostazioni segui le istruzioni su Turn Privacy Guidelines

COMUNICAZIONE NELLA CATENA DI APPROVVIGIONAMENTO - REACH COME GUIDA REGOLATORIA

Tekno scienze REACH

 

COMMUNICATION IN THE SUPPLY CHAIN – REACH AS THE REGULATORY DRIVING FORCE

H&PC Today - Household and Personal Care Today - vol. 13(6) pp 74-76 November/December 2018

Peter E. T. Douben

Abstract

In base al REACH, una parte importante della legislazione EU sulle sostanze chimiche, le sostanze dovranno essere registrate in tutta la catena di approvvigionamento a meno che non si applichino deroghe. Due aspetti diversi traggono vantaggio da una comunicazione efficace nella catena di approvvigionamento.

La prima è la questione dell'uso identificato nella catena di approvvigionamento, che è importante per garantire che un fascicolo di registrazione sia completo e copra il maggior numero possibile di diversi tipi di utilizzo, consentendo al tempo stesso agli utenti a valle di informare i dichiaranti sul modo in cui le sostanze sono utilizzate così che questi possano valutarne il rischio. Il secondo è il problema di garantire il rispetto della registrazione anche per quei prodotti che sono di interesse degli utenti a valle che però non hanno obblighi di registrazione. Le piattaforme IT sono indispensabili per svolgere queste attività in modo efficiente ed efficace.

Link dell’articolo originale:

https://www.teknoscienze.com/tks_article/communication-in-the-supply-chain-reach-as-the-regulatory-driving-force/?utm_medium=email&utm_campaign=HPC&utm_source=2018_11_16_TOC_HPC6

Febbraio 2019