Joomla Free Templates by BlueHost Coupon

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti al fine di migliorare il servizio offerto.

Per ulteriori informazioni consulta la nostre note legali Per saperne di piu'

Approvo

Cosa sono
I cookie sono piccoli file di testo memorizzati nel computer o nel dispositivo mobile dell'utente quando visita il nostro sito web.

A cosa servono
I cookie sono da noi utilizzati per assicurare all´utente la migliore esperienza nel nostro sito.
Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per inviare messaggi promozionali personalizzati.

Tipologie di cookie
I cookie sono categorizzati come segue.

  • Cookie di sessione. Cookie automaticamente cancellati quando l´utente chiude il browser.
  • Cookie persistenti. Cookie che restano memorizzati nel dispositivo dell´utente sino al raggiungimento di una determinata data di terminazione (in termini di minuti, giorni o anni dalla creazione/aggiornamento del cookie).
  • Cookie di terze parti. Cookie memorizzati per conto di soggetti terzi.

E possibile controllare ed eliminare i singoli cookie utilizzando le impostazioni della maggior parte dei browser. Ciò, tuttavia, potrebbe impedire di utilizzare correttamente alcune funzioni del nostro sito web.

Per saperne di più è possibile fare riferimento a www.aboutcookies.org o www.allaboutcookies.org.

Per modificare le impostazioni segui le istruzioni su Turn Privacy Guidelines

PLASTIFICANTI FTALATI E ORGANOFOSFATI NELLO SMALTO: VALUTAZIONE DI ETICHETTE E INGREDIENTI

nailnfree

logo environmental

 

PHTHALATE AND ORGANOPHOSPHATE PLASTICIZERS IN NAIL POLISH: EVALUATION OF LABELS AND INGREDIENTS

Environ. Sci. Technol. 2018, 52

Anna S. Young, Joseph G. Allen, Un-Jung Kim, Stephanie Seller, Thomas F. Webster, Kurunthachalam Kannan, and Diana M. Ceballos

Abstract

Negli anni 2000, i produttori di smalti per unghie hanno iniziato a promuovere prodotti "3-Free", eliminando gradualmente tre sostanze tossiche ampiamente pubblicizzate: toluene, formaldeide e dibutilftalato (DnBP). Tuttavia, il DnBP è stato a volte sostituito da un altro plastificante “endocrine-disrupting”, il trifenilfosfato (TPHP).Da allora sono apparse molte nuove etichette "n-Free", senza standardizzazione o normativa che prevedesse l’esclusione da un formulato di n sostanze chimiche.

Questo studio mirava a confrontare il contenuto di plastificante valutando le etichette di smalti per unghie. Per prima cosa, sono state verificate etichette dei prodotti oggetto dello studio. Quindi, sono stati misurati 12 ftalati e 10 plastificanti organofosfati in 40 smalti per unghie di 12 brand selezionati per popolarità e diversità di etichetta.

Sono state rilevate etichette che riportavano da 3 a 13 “Free”; l’etichetta “10 Free” si è dimostrata la più incoerente. I campioni studiati contenevano TPHP e bis(2-etilesil)ftalato (DEHP), rispettivamente fino a 7940 e 331 μg/g. I campioni da 5 a 13-Free avevano livelli di TPHP più bassi rispetto alla mediana dei campioni senza etichetta Free o 3-Free (mediana <0,002 vs 3730 μg/g, p <0,001). I campioni che non contenevano TPHP avevano livelli maggiori di DEHP (mediana 68,5 vs 1,51 μg/g, p <0,05).

Sono stati misurati plastificanti superiori a 100 μg/g in cinque prodotti di brand che non li avevano divulgati e in due che li avevano esclusi dalle etichette.

Questo studio mette in evidenza le incongruenze riscontrabili nelle etichette degli smalti per unghie e identifica TPHP e DEHP come sostituti dell’ingrediente DnBP.

Link dell’articolo originale:

https://pubs.acs.org/doi/pdf/10.1021/acs.est.8b04495

Novembre 2018