Joomla Free Templates by BlueHost Coupon

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti al fine di migliorare il servizio offerto.

Per ulteriori informazioni consulta la nostre note legali Per saperne di piu'

Approvo

Cosa sono
I cookie sono piccoli file di testo memorizzati nel computer o nel dispositivo mobile dell'utente quando visita il nostro sito web.

A cosa servono
I cookie sono da noi utilizzati per assicurare all´utente la migliore esperienza nel nostro sito.
Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per inviare messaggi promozionali personalizzati.

Tipologie di cookie
I cookie sono categorizzati come segue.

  • Cookie di sessione. Cookie automaticamente cancellati quando l´utente chiude il browser.
  • Cookie persistenti. Cookie che restano memorizzati nel dispositivo dell´utente sino al raggiungimento di una determinata data di terminazione (in termini di minuti, giorni o anni dalla creazione/aggiornamento del cookie).
  • Cookie di terze parti. Cookie memorizzati per conto di soggetti terzi.

E possibile controllare ed eliminare i singoli cookie utilizzando le impostazioni della maggior parte dei browser. Ciò, tuttavia, potrebbe impedire di utilizzare correttamente alcune funzioni del nostro sito web.

Per saperne di più è possibile fare riferimento a www.aboutcookies.org o www.allaboutcookies.org.

Per modificare le impostazioni segui le istruzioni su Turn Privacy Guidelines

Bere poca acqua fa male al cuore

Marco Palma

Una macchina quasi perfetta: eppure perde liquidi. Ma guai se non lo facesse. Il nostro corpo durante l'intero arco di vita ha bisogno di introdurre ogni giorno anzitutto acqua, che dovrà poi eliminare: questo per un ottimale ciclo idrico ed elettrolitico. In estate, complici il grande caldo, l'afa, e di conseguenza la sete, questo apporto idrico deve essere modificato. Ed allora quanto dobbiamo bere e cosa bere in questo periodo? «La quantità di liquidi che dobbiamo introdurre nel nostro corpo varia da individuo a individuo, tenendo presente l'età, le condizioni di salute, il movimento fisico di ognuno di noi. Una persona adulta, sana deve bere non meno di due litri di acqua al giorno dice il prof. Michele Carruba direttore del Centro Obesità dell'Università di Milano distribuiti nell'arco della giornata. Quantità che deve aumentare se la persona fa attività sportiva e quindi aumenta la sua sudorazione. Sottolineo bere acqua, mediamente minerale, così da introdurre il giusto apporto di sali minerali indispensabili al nostro organismo. L'apporto idrico si integra anche con l'alimentazione, in particolare frutta e verdura, o con altre bevande: ma queste ultime non devono sostituire l'acqua».

Leggi tutto...

starbene

I cosmetici a effetto ricarica

Vuoi dare una sferzata di energia alla tua pelle? Punta sui prodotti beauty con ingredienti estratti dalle piante ad azione "nervina"

 Leggi tutto...

Il Messaggero

Make up sunkissed, per un effetto abbronzato

Che l'abbronzatura ci sia o meno, i prodotti di make up a effetto pelle baciata dal sole sono un must: riscaldano l'incarnato, uniformano il colore, nascondendo i difetti, sublimano la tintarella. Ecco cosa scegliere.

Sanihelp.it - Polveri abbronzanti per sembrare appena tornate dal mare. Gocce di luce per un tocco di colore quando le vacanze sono ancora lontane. Creme colorate e BB cream per chi non ama prendere il sole in faccia. Il make up a effetto sunkissed regala a tutte un naturale colorito dorato a cui è impossibile dire di no. 

Leggi tutto...

starbene

Il peeling? Lo faccio di notte

Emulsioni da tenere in posa qualche minuto oppure sieri senza risciacquo. Li applichi prima di andare a letto e al mattino la tua pelle è pura e liscia.

 Leggi tutto...


Smog the city

La scienza insiste sull'impatto negativo di inquinamento e raggi UV.
Ma per difendere la pelle arrivano microsieri, acque con SPF 50 e rinfrescanti creme sorbetto.

 Leggi tutto...

 

Live UniCT

Abbronzatura: i consigli degli esperti per l’applicazione dei solari

Le regole per avere i massimi risultati dall’esposizione in salute e sicurezza: uno studio Aideco (Associazione Italiana Dermatologia e Cosmetologia) ha mostrato che gli italiani al sole non sono abbastanza accorti. 

Come se la cavano gli italiani con sole e abbronzatura? È questo quello che Aideco (Associazione Italiana Dermatologia e Cosmetologia) cerca di indagare da tre anni con la sua Campagna di prevenzione e sensibilizzazione “Sole Sicuro”. Esaminando un campione dei 1100 italiani, 800 giovani al di sopra dei 18 anni e 300 genitori con figli, è emerso che gli italiani pur conoscendo i danni che il sole può provocare, non hanno ancora la piena consapevolezza dei comportamenti da adottare per esporsi al sole.

Leggi tutto...

Il Messaggero

Neri non per casoLa tendenza

Tempo di tintarella: c'è chi sceglie l'epidermide lattea alla Marilyn Monroe e chi vuole essere dorato a tutti i costi. Però le regole sono sempre le stesse. Il dermatologo Celleno: <<Vitamina D indispensabile ma l'eccesso di sole porta a tumori cutanei>>

 Leggi tutto...

f


Corpo scolpito e pelle di seta con le cure last minute

Sieri rassodanti da mettere sotto il sole per tonificare glutei e interno cosce, baobab e vitamine per tirare su il seno, tè verde e caffeina p per dare l'ultima "spallata" alla cellulite.
E ancora spazzole soniche e cristalli di alluminio per esfoliare la cute ancora bianca e sfere di jojoba per quella già abbronzata. Se la remise en forme ha il tempo contato, ecco cosa fare.

 Leggi tutto...

 

in salute

Sole, attenzione alla pelle. Il make up con SPF non sostituisce la crema solare

Prof. Leonardo Celleno, Dermatologo dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma e Presidente AIDECO: “Attenzione a scegliere il make up per il viso: meglio evitare cosmetici con ingredienti potenzialmente fototossici o fotosensibilizzanti, come i retinoidi o gli alfa-idrossiacidi”

Leggi tutto...

silhouette

Di sera coccole

Lo avevamo un po dimenticato. O quanto meno non ricordavamo bene quanto fosse importante nell'economia dell'abbronzatura. Ecco invece che l'estate 2017 riporta di nuovo l'attenzione sul doposole, formula rinfrescante, idratante e rigenerante che, in tutte le sue declinazioni, può fare davvero la differenza quando si tratta di dare benessere alla pelle accaldata dal sole e dilatare nel tempo la durata della tintarella.

 Leggi tutto...