Joomla Free Templates by BlueHost Coupon

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti al fine di migliorare il servizio offerto.

Per ulteriori informazioni consulta la nostre note legali Per saperne di piu'

Approvo

Cosa sono
I cookie sono piccoli file di testo memorizzati nel computer o nel dispositivo mobile dell'utente quando visita il nostro sito web.

A cosa servono
I cookie sono da noi utilizzati per assicurare all´utente la migliore esperienza nel nostro sito.
Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per inviare messaggi promozionali personalizzati.

Tipologie di cookie
I cookie sono categorizzati come segue.

  • Cookie di sessione. Cookie automaticamente cancellati quando l´utente chiude il browser.
  • Cookie persistenti. Cookie che restano memorizzati nel dispositivo dell´utente sino al raggiungimento di una determinata data di terminazione (in termini di minuti, giorni o anni dalla creazione/aggiornamento del cookie).
  • Cookie di terze parti. Cookie memorizzati per conto di soggetti terzi.

E possibile controllare ed eliminare i singoli cookie utilizzando le impostazioni della maggior parte dei browser. Ciò, tuttavia, potrebbe impedire di utilizzare correttamente alcune funzioni del nostro sito web.

Per saperne di più è possibile fare riferimento a www.aboutcookies.org o www.allaboutcookies.org.

Per modificare le impostazioni segui le istruzioni su Turn Privacy Guidelines

Logo cosmetics

 

GLI EFFETTI ANTI-AGING DELL’EQUOLO PROTEGGONO DALLE AGGRESSIONI AMBIENTALI AUMENTANDO LA DIFESA ANTIOSSIDANTE DELLA PELLE E LE PROTEINE DELL'ECM (EXTRACELLULAR MATRIX), MENTRE RIDUCONO LO STRESS OSSIDATIVO E L'INFIAMMAZIONE.

 

Equol’s Anti-Aging Effects Protect against Environmental Assaults by Increasing Skin Antioxidant Defense and ECM Proteins While Decreasing Oxidative Stress and Inflammation

Cosmetics2018, 5(1), 16; https://doi.org/10.3390/cosmetics5010016

Edwin D. Lephart

Abstract:

rughe modifica

Gli inquinanti ambientali rappresentano un grave problema a livello mondiale che si per sé non può essere evitato. È noto che le sensibilità della pelle possono derivare da aggressioni ambientali come tossine e sostanze inquinanti presenti nell'aria e nell'acqua. È anche noto che il vento e l’esposizione a temperature fredde stagionali possono aggredire la pelle. Tutte queste aggressioni ambientali sono associate allo stress ossidativo ed alla generazione intracellulare di specie reattive dell'ossigeno (ROS) che danneggiano il DNA, i lipidi, le proteine e la funzione mitocondriale. Inoltre, è ben nota l'influenza che la dieta ha sulla salute dermica e, soprattutto, sulla difesa antiossidante nei confronti della funzione della pelle. A questo proposito, l'inquinamento ambientale a livello mondiale ha generato una forte domanda di prodotti per la cura personale anti-inquinamento, per proteggere la pelle dall'esposizione giornaliera alle tossine disperse nell'aria e da varie altre aggressioni. Le principali aziende cosmetiche hanno prodotti per la cura personale anti-inquinamento. L’equolo è un nuovo composto botanico per applicazioni cutanee. Ha una struttura chimica polifenolica trovata nei prodotti vegetali e alimentari, ed è classificata anche come isoflavonoide. Inoltre sembra essere in grado di soddisfare la necessità della presenza di un ingrediente attivo per proteggere dagli attacchi dell’inquinamento aumentando la difesa antiossidante, ed al contempo inibendo lo stress ossidativo e l'infiammazione. Nell’articolo vengono riportate sezioni separate che esaminano il potenziamento dell’equolo (a) nel meccanismo di veicolazione all’interno la pelle umana, (b) gli effetti antiossidanti attraverso l’attivazione della via Nrf2, (c) gli effetti sulle proteine della matrice extracellulare come il collagene e l’elastina e (d) la protezione contro lo stress ossidativo e l’infiammazione.

Link all’articolo originale:

http://www.mdpi.com/2079-9284/5/1/16

 

Maggio 2018


 

 

Logo cosmetics

 

STRESS OSSIDATIVO ED INVECCHIAMENTO: L'INFLUENZA DELL'INQUINAMENTO AMBIENTALE, LA LUCE SOLARE E LA DIETA SULLA PELLE

 

Oxidative Stress and Ageing: The Influence of Environmental Pollution, Sunlight and Diet on Skin

Cosmetics 2017, 4(1), 4; doi:10.3390/cosmetics4010004

KHIMARA NAIDOO AND MARK A. BIRCH-MACHIN

mele modifica

Abstract:

L'invecchiamento della pelle è un processo complesso determinato sia da fattori intrinseci che estrinseci, che portano alla sua progressiva perdita di struttura e hfunzioni. Esistono numerose prove del fatto che lo stress ossidativo, indotto dalle specie reattive dell'ossigeno, svolga un ruolo importante nel processo di invecchiamento della pelle umana. I mitocondri sono la principale fonte di stress ossidativo cellulare e sono ampiamente implicati nell'invecchiamento cutaneo. Quello estrinseco è determinato in gran parte da fattori ambientali e da fattori di stress esterni come la radiazione ultravioletta (UVR), inquinamento e stile di vita. Questi fattori hanno dimostrato di stimolare la produzione di specie reattive dell'ossigeno e di generare stress ossidativo. Il danno ossidativo determinato da queste fonti esogene può compromettere la struttura e la funzione della pelle, portando alle caratteristiche fenotipiche dell'invecchiamento cutaneo estrinseco. La seguente recensione mette in luce le prove attuali che riguardano il ruolo dei mitocondri e dello stress ossidativo nel processo di invecchiamento e l'influenza di fattori ambientali come la radiazione ultravioletta, l'inquinamento e la dieta sull'invecchiamento della pelle.

Link all’articolo originale:

http://www.mdpi.com/2079-9284/4/1/4/htm

 

Maggio 2018


 

 

DERMO-COSMETOLOGIA ALL’UNIVERSITÀ: LA PROFESSIONALITÀ È D’OBBLIGO

In attesa della prossima conferma nel Report dell’Associazione Nazionale delle Imprese Cosmetiche sull’ultimo esercizio (il Rapporto Annuale 2018 elabora i dati del 2017), il prodotto cosmetico è da anni ben collocato quale bene di consumo irrinunciabile. Gli operatori di settore assistono e approcciano all’evoluzione della tecnica formulativa, degli ingredienti più innovativi-sicuri-sostenibili, dei nuovi canali di vendita, della trasformazione interna dei punti vendita tradizionali.

Come noto nel 2016 sì è registrato un incremento di oltre il 5% sull’esercizio precedente e le analisi hanno indicato una crescita negli ultimi dieci anni del 30%, oltre che il raddoppio dell’export del Made in Italy.

Mentre il consumatore è focalizzato a trovare equilibrio tra la propria disponibilità economica ed una sempre maggior attenzione al proprio benessere, gli operatori professionali di tutta la filiera cosmetica (dalla Ricerca e Sviluppo, al Marketing, alla Produzione, al Controllo Qualità, alla Area Vendita, al Counseling) devono essere sempre più qualificati. Aggiornamento costante, corsi di formazione ed un punto di partenza universitario per operare nel settore ad ogni livello. L’improvvisazione non ha più spazio nella scienza cosmetologica.

Leggi tutto...

SVILUPPO E VALUTAZIONE DI NANOPARTICELLE LIPIDICHE, CONTENENTI OLIO NATURALE DI ORIGINE BOTANICA PER LA PROTEZIONE SOLARE: CARATTERISTICHE, VALUTAZIONE DELLA PERMEAZIONE CUTANEA E TOSSICITÀ IN VITRO E IN VIVO

Development and Evaluation of Lipid Nanoparticles Containing Natural Botanical Oil for Sun Protection: Characterization and in vitro and in vivo Human Skin Permeation and Toxicity
Andréo-Filho N., Bim A.V.K., Kaneko T.M., Kitice N.A., · Haridass I.N., Abd E., Santos Lopes P., Thakur S.S., Parekh H.S., Roberts M.S., Grice J.E., Benson H.A.E., Leite-Silva V.R.

Abstract

L'uso di prodotti per la protezione solare è ampiamente promosso da scuole, agenzie governative e organizzazioni legate alla salute per ridurre al minimo le scottature e i danni alla pelle. In questo studio, sono state sviluppate nanoparticelle lipidiche solide stabili (SLN), contenenti ​​ octyl methoxycinnamate (OMC), filtro UV chimico.

Leggi tutto...

international journal

IL POTENZIALE DI ALCUNE MOLECOLE MARINE COME PRINCIPI ATTIVI COSMETICI

THE PROMISE OF MARINE MOLECULES AS COSMETIC ACTIVE INGREDIENTS

International Journal of Cosmetic Science, 2018, Vol. 40-1-15
Brunt E.G., Burgess J.G.

ABSTRACT

L’ambiente marino rappresenta una risorsa non sfruttata per la scoperta di nuovi prodotti, nonostante il suo elevato livello di diversità biologica e chimica.

Leggi tutto...

PROPOSTA DI INTERDIRE L’UTILIZZO DI  SOSTANZE PERICOLOSE PRESENTI NEGLI INCHIOSTRI PER TATUAGGI E TRUCCO PERMANENTE

PROPOSAL TO RESTRICT HAZARDOUS SUBSTANCES IN TATTOO INKS AND PERMANENT MAKE-UP

H&PC TODAY 30/10/2017

A causa della crescente popolarità dei tatuaggi e dell’assenza di un controllo armonizzato all’interno dell'UE,  riguardo agli inchiostri destinati ai tatuaggi ed al trucco permanente, la Commissione Europea ha chiesto alla ECHA di valutare i rischi chimici correlati all’uso di tali prodotti, sottolineando la necessità di un'azione ampia a livello dell'Unione, e con un occhio agli impatti socioeconomici più rilevanti. L'ECHA ha chiesto agli Stati membri se volevano essere coinvolti nello sviluppo del progetto e Danimarca, Italia e Norvegia ne sono diventati co-responsabili. Anche la Germania ha contribuito in modo significativo alla proposta. A conclusione di questa valutazione, i sottoscrittori hanno presentato la proposta di una restrizione.

Leggi tutto...

EFFETTI DEL POLLINE D’API IN FORMATO NANO, COME NUOVO INGREDIENTE COSMETICO

EFFECTS OF NANO-SIZED BEE POLLEN AS A NEW COSMETIC INGREDIENT

H&PC TODAY, 30/10/2017

Le api potrebbero nascondere il segreto per una pelle più sana, secondo uno studio recente condotto dall’Asian Journal of Beauty &Cosmetology.

Obiettivo:

Il polline d’api è largamente composto da polline di fiori, appunto, raccolto dalle api operaie ed è già noto per essere un integratore nutrizionale pressoché completo. I pollini sono ricchi di proteine (circa il 40%), amino acidi liberi e flavonoidi. Tuttavia il polline d’api presenta una pellicola protettiva esterna detta esina che è resistente agli enzimi digestivi, agli acidi e alle basi. Per questo l'utilizzo del polline d'api per scopi nutrizionali e medici è stato piuttosto limitato. In questo studio abbiamo rimosso lo strato di esina attraverso un procedimento tecnologico di macinazione ad umido e valutato la sua attività antiossidante, gli effetti protettivi sui fibroblasti cutanei e la potenziale applicazione clinica in forma cosmetica.

Leggi tutto...



DISTRUZIONE GRAVE E DISORGANIZZAZIONE DELLE FIBRILLE DI COLLAGENE DERMICO NELLA PRIMA FORMAZIONE DELLE STRIAE DISTENSAE GRAVIDICHE

Severe disruption and disorganization of dermal collagen fibrils in early striaegravidarum
F. Wang, K. Calderone, T.T. Do, N.R. Smith, Y.R. Helfrich, T.R.B. Johnson, S. Kang, J.J. Voorhees, G.J. Fisher
British Journal of Dermatology - accettato per la pubblicazione online: 17 AUG 2017 - doi: 10.1111/bjd.15895

Abstract

Le striaegravidarumo Smagliature della gravidanza o Strie Gravidiche (SG) si presentano all’inizio come striature eritematose ed evolvono in seguito in forma di strie atrofiche ipopigmentate.

Obiettivi

Per indagare le alterazioni molecolari che possono promuovere l’atrofia delle SG, sono state studiate le fibrille collagene di tipo I, che forniscono il supporto alla pelle umana.

Leggi tutto...



EFFETTI SU IDRATAZIONE DELLA PELLE E FUNZIONE BARRIERA NELLE 24 ORE DI UN FLUIDO IDRATANTE A BASE DI IALURONICO ALL’1%, GLICERINA AL 5% E CELLULE STAMINALI DI CENTELLA ASIATICA: STUDIO INTRA-SOGGETTO, RANDOMIZZATO E IN CIECO PER LO SPERIMENTATORE

The 24-hour skin hydration and barrier function effects of a hyaluronic 1%, glycerin 5%, and Centellaasiatica stem cells extract moisturizing fluid: an intra-subject, randomized, assessor-blinded study

M. Milani, A. Sparavigna
ClinCosmetInvestigDermatol. 2017 Aug 11;10:311-315

Introduzione:
i prodotti idratanti vengono comunemente usati per migliorare l'idratazione nelle condizioni di secchezza della pelle. Tuttavia, alcuni prodotti idratanti topici potrebbero avere effetti negativi sulla funzione di barriera cutanea. Inoltre, gli effetti idratanti dei prodotti non vengono comunemente valutati fino a 24 ore dopo singola applicazione. L'acido ialuronico (HA) e la glicerina sono sostanze molto note, in grado di migliorare l'idratazione cutanea. L'estratto di Centella asiatica (CAE) potrebbe esercitare azioni lenitive, antinfiammatorie e riepitelizzanti. Inoltre, CAE potrebbe inibire l'attività degli enzimi ialuronidasi, prolungando quindi l'effetto di HA. È stato recentemente sviluppato un fluido contenente HA 1%, glicerina 5% e cellule staminali CAE (Jaluronius CS [JCS] fluido).

Leggi tutto...

international journal

Prodotti cosmetici (personal care) autoconservanti

Self-preserving personal care products
International Journal of Cosmetic Science- Vol39, Issue3; 301-309 (2017)
M. Narayanan, P. Sekar, M. Pasupathi and T. Mukhopadhyay

ABSTRACT 

Obiettivo: Parallelamente all’aumento delle questioni sulla sicurezza di alcuni conservanti molto noti, è nato un crescente interesse per lo sviluppo di prodotti cosmetici definibili “autoconservanti”. È stato esplorato l’uso di ingredienti ed attivi multifunzionali con proprietà antimicrobiche per la sostituzione dei conservanti convenzionali.
Questo studio, in particolare, ha indagato l’uso di combinazioni di attivi multifunzionali (MFA) e di altri ingredienti cosmetici in varie formulazioni, al fine di fornire prodotti “autoconservanti” microbiologicamente sicuri; in particolare, i prodotti studiati in questo lavoro includono detergenti per il viso, basi gel leave-on, prodotti per il trattamento della pelle, maschere per il viso.

Leggi tutto...